Chirurgo Dott. Stefano Enrico Torino

Emorroidi: il decorso post operatorio

 decorso postoperatorio emorroidi

Arrivati al punto di dover essere sottoposti ad intervento chirurgico per le emorroidi, cosa bisogna aspettarsi e cosa bisogna sapere sul decorso post operatorio? Ovviamente, l’intervento viene fatto in anestesia, quindi la maggior preoccupazione da parte del paziente è su come saranno i giorni seguenti.
Il tipo di trattamento condiziona fortemente il decorso post operatorio.

Leggi tutto: Emorroidi: il decorso post operatorio

Prepararsi all'intervento chirurgico: i consigli del chirurgo

doccia prima di una operazione

La preparazione ad un intervento chirurgico, eseguito in elezione, pertanto programmato, è sempre un passo impegnativo e delicato, a volte non tenuto in adeguata considerazione. In effetti, i passaggi della preparazione sono spesso fastidiosi e un po’ impegnativi per il paziente, ed in realtà tutto l’iter preoperatorio può sembrare qualche volta eccessivo e ridondante. Considerato che normalmente si viene operati una volta sola per una certa patologia, vale però la pena di impegnare un po’ di tempo al fine di rendere tutto il processo più semplice e con un buon tornaconto, nel senso di fare tutto il possibile per evitare le complicanze potenzialmente evitabili, che possono essere anche gravi. L’evento della chirurgia videolaparoscopica, con il suo decorso più veloce e la rapida ripresa anche dopo grossi interventi, ha portato a volte a sottovalutare l’importanza di un’adeguata preparazione all’intervento, indispensabile invece al fine di ottenere tutti i benefici connessi alla tecnica laparoscopica. Ovviamente, la preparazione varia molto in base al tipo di intervento previsto.

Leggi tutto: Prepararsi all'intervento chirurgico: i consigli del chirurgo

Senza colecisti o cistefellea cosa succede? Il chirurgo risponde

 colecisti vie biliari

Una domanda che viene spesso posta da chi è affetto da litiasi della colecisti è: “ e dopo aver tolto la colecisti, cosa mi succede?” E’ abbastanza intuitivo che se un organo esiste, avrà una funzione. Il dubbio su cosa può succedere rimuovendo quest’organo è quindi del tutto legittimo. Vediamo dunque innanzitutto a cosa serve la colecisti. Questa piccola vescica è un organo accessorio alla via biliare, il condotto che dal fegato porta la bile al canale alimentare a livello del duodeno.

Leggi tutto: Senza colecisti o cistefellea cosa succede? Il chirurgo risponde

Emorroidi: la legatura elastica. Una alternativa dal chirurgo

legatura elastica delle emorroidi

Vi sono molte situazioni in cui è necessario risolvere il sintomo del prolasso mucoso o del sanguinamento emorroidario, comunemente definite le emorroidi, ma sovente non è ancora ora di ricorrere ad un intervento chirurgico tradizionale: un buon sistema che permette l’eliminazione del tessuto in eccesso consiste nel trattamento tramite le legature elastiche.

In una grande quantità di casi, ci si trova di fronte ad un quadro intermedio, in cui la terapia medica non è più sufficiente a tenere a bada i sintomi, oppure lo fa per un limitato periodo di tempo. La situazione più frequente è quella in cui il sanguinamento alla defecazione si ripresenta alla sospensione del trattamento medico, sia come ematochezia (tracce di sangue sulla carta dopo la defecazione), sia come vera e propria rettorragia (sanguinamento anche abbondante, tale da macchiare la tazza).
Ancora, in certi casi il prolasso si manifesta con la continua perdita di secrezione a livello anale, con conseguente macerazione della cute perianale, che diventa fragile ed irritata, con persistente prurito e sensazione di “ano umido”.

Leggi tutto: Emorroidi: la legatura elastica. Una alternativa dal chirurgo